giovedì, Ottobre 6, 2022
giovedì, 6 Ottobre 2022
HomeRadio & TvSu Radio3 e in streaming Daniele Gatti con la OSN Rai

Su Radio3 e in streaming Daniele Gatti con la OSN Rai

Su Radio3 e in streaming Daniele Gatti con la OSN Rai. E’ il secondo appuntamento con l’Integrale delle Sinfonie di Robert Schumann e la seconda settimana di lavoro consecutiva per Daniele Gatti e l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.

IL LIVE SU RAI RADIO3 E IN STREAMING SU RAI CULTURA

Così giovedì 16 dicembre, alle 20.30, dall’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino viene trasmesso il concerto su Rai Radio3 e in streaming sul portale di Rai Cultura di Daniele Gatti con la OSN Rai. Il concerto è replicato, solo in Auditorium Rai, anche venerdì 17 dicembre, alle 20.

Un primo piano del Maestro Daniele Gatti (Foto di Marco Borggreve)

In programma la “Sinfonia n. 2 in do maggiore op. 61” e la “Sinfonia n. 4 in re minore op. 120” di Robert Schumann. Le sue quattro sinfonie saranno trasmesse insieme da Rai Cultura, in prima serata, su Rai5 il 16 e 17 febbraio 2022.

L’ARRIVO PER SCHUMANN ALLA “SINFONIA”

A trentun anni Robert Schumann si cimentò per la prima volta con la sinfonia, la forma “assoluta” beethoveniana, il più illustre tra i generi musicali dell’epoca. Prima di allora aveva composto principalmente al pianoforte. E’ stato assoluto protagonista di almeno dieci anni della sua produzione a partire dal 1829, quando aveva appena 19 anni.

Nel 1840 aveva provato la sua vena compositiva con i Lieder con il ciclo “Dichterliebe (L’amore del poeta)”. Fu il 1841 a segnare la svolta sinfonica nella carriera del compositore romantico. Da quell’anno, per un decennio, fino al 1851, lavorò alle sue “Quattro Sinfonie”.

LA STORIA COMPOSITIVA DELLE “SINFONIE N.2 E N.4” DI SCHUMANN

La “Sinfonia n.2” prese forma tra il 1845 e il 1846 a Dresda. E’ in questo periodo che l’instabilità psichica del compositore cominiciava a manifestarsi in modo sempre più serio. La sua prima esecuzione avvenne il 5 novembre 1846 al Gewandhaus di Lipsia.

Il Maestro Daniele Gatti sul podio della OSN Rai (Foto di Più Luce)

Invece la “Sinfonia n.4” fu realizzata nella versione originale già nel 1841, subito dopo la Prima, ma venne accantonata a causa dello scarso successo ottenuto dalla prima esecuzione. Fu successivamente rivista dallo stesso autore nel 1851 ed eseguita, nella sua forma definitiva,  il 30 dicembre 1852 al Neues Theater di Düsseldorf.

DANIELE GATTI

Recentemente nominato Direttore principale del Maggio Musicale Fiorentino, il Maestro Danile Gatti è Direttore musicale dell’Opera di Roma e dell’Orchestra Mozart, oltre che Consulente artistico della Mahler Chamber Orchestra.

Il Maestro Daniele Gatti con la OSN Rai (Foto di Più Luce)

Ha ricoperto incarichi in orchestre come quella del Concertgebouw di Amsterdam, dell’Accademia di Santa Cecilia, alla Royal Philharmonic Orchestra e alla Royal Opera House di Londra. I Berliner e i Wiener Philharmoniker, la Staatskapelle di Dresda, la Symphonieorchestrer des Bayerisches Rundfunk e la Filarmonica della Scala sono alcune delle istituzioni sinfoniche che dirige regolarmente.

Di recente è stato protagonista dei due film-opera: de “Il barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini, vincitore del Premio Abbiati della Critica musicale italiana, e de  “La traviata” di Giuseppe Verdi, realizzati dall’Opera di Roma con Rai Cultura e trasmessi su Rai3.

 

 

Antonio Garbisa
Antonio Garbisa
Giornalista professionista, critico musicale, teatrale e cinematografico, sono nato a Venezia dove mi sono diplomato al Liceo Classico Foscarini e laureato in Lettere con 110/110 e lode all'Università Ca' Foscari. Trasferitomi a Milano, mi sono diplomato in Comunicazioni Sociali all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Ho collaborato con diverse testate: "Anna", "Classic Voice", "Libero", "TGR Lombardia", "TGCom", "Metro"
ARTICOLI CORRELATI
SEGUIMI

Articoli più recenti

Non puoi copiare i contenuti!