giovedì, Ottobre 6, 2022
giovedì, 6 Ottobre 2022
HomeTeatroA Milano Alessandro Averone in "Metti, una sera a teatro" di Casler

A Milano Alessandro Averone in “Metti, una sera a teatro” di Casler

A Milano Alessandro Averone in “Metti, una sera a teatro” di Casler. Regista e interprete è di scena al Menotti fino al 5 dicembre. Prodotto da Tieffe Teatro Milano, debutta, in prima milanese, il 25 novembre, con repliche fino al 5 dicembre, al Menotti Teatro Filippo Perego di Milano “Metti, una sera a teatro” di Lawrence Casler con la regia di Alessandro Averone, anche interprete sul palco al fianco di Arianna Battilana, Alessia Giangiuliani e Mauro Santopietro.

Arianna Battilana-Alessia Giangiuliani-Mauro Santopietro-Alessandro-Averone-Metti-una-sera-a-teatro-Lawrence-Casler-Teatro-Menotti-Milano-novembre-dicembre-2021
Il cast di “Metti, una sera a teatro” di Lawrence Casler, produzione TIEFFE TEATRO MILANO, di scena, dal 25 novembre al 5 dicembre, al Menotti Teatro Filippo Perego. Nella foto (da sinistra a destra) Mauro Santopietro, Alessia Giangiuliani, Alessandro Averone e Arianna Battilana

LA CRITICA

“Un testo raffinatissimo, elegante, agile nei botta e risposta, dotato di un incredibile ritmo”, così è stata definita questa commedia dallo stile irriverente e diabolico, composta da due brevi, ma fulminanti atti teatrali.

LA TRAMA

Al centro della vicenda sono quattro personaggi: Margaret, Stanley, Donna e Walte. Sono loro ad assistere a teatro all’“Amleto” di William Shakespeare. Nelle loro chiacchiere incessanti ed esilaranti, tra una caramella da scartare e una totale incapacità nel prestare attenzione alla pièce, approfondiscono temi del tutto privati.

Parlano così dei loro figli, della loro amicizia, delle loro relazioni, di un amico morto e solo occasionalmente dell’opera di Shakespeare. Nonostante tutto affrontano i temi della tragedia a cui stanno assistendo.

Arianna Battilana-Alessia Giangiuliani-Mauro Santopietro-Alessandro-Averone-Metti-una-sera-a-teatro-Lawrence-Casler-Teatro-Menotti-Milano-novembre-dicembre-2021
L’attore e regista Alessandro Averone

Nell’arco di una sola ora le due coppie vivono infatti a pieno il testo di Shakespeare come Amleto vive la comparsa del fantasma del padre: confusi, attoniti, senza capire. Eppure, come in “Amleto”, personaggi e pubblico ne escono arricchiti, diversi e cambiati. Con la soddisfazione, o presunzione, di aver assistito a qualcosa di poco chiaro, ma comunque magico, memorabile e irripetibile.

Antonio Garbisa
Antonio Garbisa
Giornalista professionista, critico musicale, teatrale e cinematografico, sono nato a Venezia dove mi sono diplomato al Liceo Classico Foscarini e laureato in Lettere con 110/110 e lode all'Università Ca' Foscari. Trasferitomi a Milano, mi sono diplomato in Comunicazioni Sociali all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Ho collaborato con diverse testate: "Anna", "Classic Voice", "Libero", "TGR Lombardia", "TGCom", "Metro"
ARTICOLI CORRELATI
SEGUIMI

Articoli più recenti

Non puoi copiare i contenuti!