giovedì, Ottobre 6, 2022
giovedì, 6 Ottobre 2022
HomeMusicaLiricaAl via il 18 novembre il festival "Donizetti Opera" di Bergamo tra...

Al via il 18 novembre il festival “Donizetti Opera” di Bergamo tra opere e concerti

Il soprano Carmela Remigio protagonista di “Medea in Corinto” e di “Donizetti Revolution vol.7”

Nessuna crisi da settimo anno in questo 2021. Già, perché la settima edizione del festival “Donizetti Opera” di Bergamo sembra oggi brillare più che mai.

Dal 18 novembre al 5 dicembre 2021 allestisce, nella “città di Gaetano Donizetti“, due sue opere popolari come “L’elisir d’amore” (19 e 28 novembre, 5 dicembre) e “La fille du régiment” (21 e 26 novembre, 3 dicembre) per il ritorno del pubblico al Teatro Donizetti restaurato.

In programma anche una nuova versione della donizettiana “Medea in Corinto” al Teatro Sociale, oltre ad un inedito operashow inaugurale, 18 novembre, con il celebre basso bergamasco Alex Esposito e gli allievi della Bottega da lui curata.

Il tenore statunitense John Osborn, interprete del ruolo di Tonio ne “La fille du régiment”

Nelle locandine di questo festival, organizzato dalla Fondazione Teatro Donizetti presieduta da Giorgio Berta e con la direzione generale di Massimo Boffelli e la direzione artistica di Francesco Micheli, brillano i nomi di alcune star internazionali.

In locandina si trovano infatti Paolo Bordogna, Javier Camarena, Roberto Frontali, John Osborn, Carmela RemigioAntonino Siragusa.

Senza dimenticare giovani emergenti come Sara Blach, Caterina Sala e Marta Torbidoni. Sul podio invece, accanto al direttore musicale Riccardo Frizza, si alterano Michele Spotti e David Brandani.

Il bass-baritone Paolo Bordogna in recital e tra gli interpreti de “La fille du régiment”

Non si è scordata nemmeno una programmazione specifica per il “Dies Natalis” che cade il 29 novembre con una celebrazione di musica sacra e poi con un recital del soprano Sara Blanch e del baritono Paolo Bordogna al Teatro Sociale, teatro in cui si esibì giovanissimo anche Donizetti.

Il festival “Donizetti Opera” ha però un suo prologo, il 2 giugno 2021, con Francesco Micheli che, alle ore 19, si prepara a salire sul palco del Teatro Donizetti restaurato per la “Donizetti Revolution vol. 7“, una presentazione-spettacolo per descrivere ai presenti il Festival con i soprani Carmela Remigio e Caterina Sala accompagnate al pianoforte da Michele D’Elia.

Antonio Garbisa
Antonio Garbisa
Giornalista professionista, critico musicale, teatrale e cinematografico, sono nato a Venezia dove mi sono diplomato al Liceo Classico Foscarini e laureato in Lettere con 110/110 e lode all'Università Ca' Foscari. Trasferitomi a Milano, mi sono diplomato in Comunicazioni Sociali all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Ho collaborato con diverse testate: "Anna", "Classic Voice", "Libero", "TGR Lombardia", "TGCom", "Metro"
ARTICOLI CORRELATI
SEGUIMI

Articoli più recenti

Non puoi copiare i contenuti!