giovedì, Ottobre 6, 2022
giovedì, 6 Ottobre 2022
HomeTeatroIl romanzo "La casa degli spiriti" di Isabel Allende si fa teatro...

Il romanzo “La casa degli spiriti” di Isabel Allende si fa teatro al Parenti di Milano con la drammaturgia e la regia di Corrado Accordino

Primo romanzo di Isabelle Allende, pubblicato a Buenos Aires nel 1982 e tradotto e pubblicato in Italia da Feltrinelli nel 1983, “La casa degli spiriti“, celebre anche nella sua versione cinematografica di Billie August del ’93 con Jeremy Irons, Meryl Streep, Glenn Close, Vanessa Redgrave, Winona Rider ed Antonio Banderas, si fa ora teatro.

Per otto date infatti, dal 13 al 21 luglio 2021, alle ore 19.30, con la drammaturgia e la regia di Corrado Accordino, sbarca al Teatro Franco Parenti di Milano in una produzione della Compagnia Teatro Binario 7, in collaborazione con PianoinBilico.

Il regista e drammaturgo Corrado Accordino alle prese, dal 13 al 21 luglio 2021, con “La casa degli spiriti” di Isabel Allende al Teatro Franco Parenti di Milano – © Marina Spironetti

Sul palco sale l’attrice Silvia Giulia Mendola e la voce dal vivo di Linda Messerklinger. In scena si vedono evocativamente soltanto una sedia e la scatola con la stella che contiene i diari di Clara.

E poi i suoi ricordi, un telo per proiezioni di stoffa a trama larga: bianco, come le mura de Las Tres Marias, come il nome di tutte le donne di questa famiglia – Clara, Blanca e Alba.

In realtà, un monologo, recitato dal personaggio di Alba, che poi si cala nelle vesti di tutte le donne. Quelle donne che, una generazione dopo l’altra, le hanno consentito di essere quello che è ora.

La loro storia, circolare ed ereditaria, non manca di spiritismo. E’ un intreccio di realtà e di finzione, di amori e crudeltà, di carità e di follia. Nel loro mondo le bambine nascono con i capelli verdi e le apparizioni siedono a tavola conversando con chi è in vita. Accanto a quello dei vivi si dispiega il mondo dei morti, vivi come chi è in vita.

“A mia madre, a mia nonna e alle altre straordinarie donne di questa storia” è la dedica che apre il romanzo di Isabel Allende. “La casa degli spiriti” è un’opera matriarcale. Clara, Blanca e Alba: sono complesse e diversissime tra loro le tre donne che rappresentano le varie generazioni della famiglia.

C’è Clara, la chiaroveggente e la figlia Blanca, l’artista, e poi Alba, che vive la rivoluzione. Accanto a loro molte altre donne: nessuna si presenta come un’eroina, tutte cercano di fare quello che trovano giusto.

Si racconta sul palco la storia di una famiglia attraverso la forma del monologo. Le vicende si svolgono sullo sfondo politico-sociale del Cile durante gli ultimi decenni del Novecento, quelli del golpe, il colpo di stato del generale Pinochet del 1973, la violenza e il terrore della dittatura militare e la lenta ripresa di una vita normale, del ritorno della democrazia.

E’ anche la voce dal vivo di Linda Messerklinger ad essere ascoltata nella messinscena di Corrado Accordino de “La casa degli spiriti” di Isabel Allende di scena, dal 13 al 21 luglio 2021, al Teatro Franco Parenti di Milano

Qui il linguaggio teatrale, in grado di evocare fantasmi grazie alla potenza dell’immaginazione, è in grado di fare vedere e percepire anche quello che non c’è, attraverso la parola.

Il corpo dell’attrice fa precipitare così il pubblico nel racconto magico: nel turbine della vita e della morte attraverso i sogni, le visioni, le violenze, l’odio, le vendette, i desideri, le passioni e l’amore che legano tra di loro i protagonisti del romanzo. 

 

 

Antonio Garbisa
Antonio Garbisa
Giornalista professionista, critico musicale, teatrale e cinematografico, sono nato a Venezia dove mi sono diplomato al Liceo Classico Foscarini e laureato in Lettere con 110/110 e lode all'Università Ca' Foscari. Trasferitomi a Milano, mi sono diplomato in Comunicazioni Sociali all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Ho collaborato con diverse testate: "Anna", "Classic Voice", "Libero", "TGR Lombardia", "TGCom", "Metro"
ARTICOLI CORRELATI
SEGUIMI

Articoli più recenti

Non puoi copiare i contenuti!